Home » 2011

2011

 

LUGLIO 2011


 

Dal 27/6/2011 al 3/7/2011 alcuni soci hanno nuovamente raggiunto Lamayuru per aggiornare e proseguire la progettazione dei nostri interventi per la scuola e gli studenti sia della Mimmo School sia della High Governement School (la scuola pubblica da 6 ai 16 anni).

La permanenza di 6 giorni consecutivi ci ha consentito un proficuo approfondimento della relazione con gli studenti, il personale della scuola e le autorità del villaggio. Ci ha anche permesso di verificare con attenzione gli ultimi risultati del progetto finanziati per il periodo agosto 2010 – giugno 2011, sulla base dei quali abbiamo programmato le azioni progettuali per l’anno in corso, vale a dire:


 

EDUCATIONAL TOUR : come vi ricordate, il progetto originale concordato a luglio 2010 prevedeva un finanziamento specifico di 1480€ destinato a sostenere le spese di trasporto e alloggio per un viaggio dei 30 studenti più grandi e di 15 fra insegnanti e staff della scuola a Dharamsala, in Himachal Pradesh. Purtroppo nei primi giorni di agosto, quando avrebbe dovuto iniziare la loro avventura, si è abbattuto sul Ladakh la devastante alluvione che sappiamo. La partenza è stata annullata. In sostituzione,nel mese di maggio 2011, hanno pertanto programmato in alternativa la visita alla regione di Srinagar, nella parte occidentale dello stato del Jammu & Kashmir. Hanno partecipato circa 40 studenti con le insegnanti ed il Preside. Il risultato è stato una generale soddisfazione per le tante scoperte da parte degli studenti: i gioielli dell'architettura islamica (moschee, giardini …) e le lussureggianti risorse naturali della zona legate all'acqua ed alla vegetazione, elementi decisamente scarsi nel paesaggio del Ladakh. Il tour è durato una settimana. La felicità per questa esperienza, che ha fra l'altro di molto rafforzato i legami anche affettivi fra studenti ed insegnanti, è dimostrata anche dalla letteras che ci hanno consegnato personalmente i ragazzi e che alleghiamo tradotta per farvi partecipi dell'emozione che ci ha creato.


 

Il progetto dell’ OSTELLO PER GLI STUDENTI, avviato nel mese di agosto 2010 ha proseguito con lo stesso calendario dell'attività scolastica ed ha assistito ad un progressivo incremento delle richieste di inserimento. Avevamo previsto il numero di 30 frequentanti e 5 giorni di funzionamento settimanale (dal lunedì al venerdì). In realtà il Preside ha dovuto concedere la permanenza anche agli altri studenti, dovendo di conseguenza economizzare progressivamente sulle spese di cibo, ed organizzando piccole richieste di contributo alle famiglie degli studenti. La fatica organizzativa del Preside e dello staff insegnanti è stata grande anche perché ha dovuto organizzare il prolungamento del servizio anche nei giorni di sabato e domenica per le insistenti richieste in tal senso da parte dei ragazzi. Per tali motivi richieste di maggiore sostegno finanziario del servizio sono già pervenute ad Orientamenti nei primi mesi del corrente anno scolastico (marzo/aprile 2011) ma abbiamo rimandato la decisione in merito all'incontro di luglio 2011. In tale occasione, dopo approfondite analisi delle richieste e dello stato di fatto del servizio di OSTELLO abbiamo confermato l'opportunità di finanziare la prosecuzione del servizio per il periodo luglio/dicembre 2011 (cioè fino alla fine dell'anno scolastico in corso), concordando nuove condizioni, vale a dire: finanziamento della somma di 40 Rupie ( = 0,66 euro) a studente ed al giorno per 52 studenti (praticamente tutti quelli della HIGH SCHOOL esclusi 7 di età pre-scolare con età 5/6 anni) per 130 giorni (giorni effettivi di permanenza nel periodo dal 1/7/2011 al 15/12/2011). Tale finanziamento corrisponde a 4.506 euro a cui aggiungiamo 84 euro al mese per l’assistente di custodia negli orari extrascolastici, per un totale di 4.924 euro. Come sempre abbiamo concordato di lasciare in quella occasione 3/5 della somma, rimandando ad inizio ottobre l'invio tramite bonifico bancario dei rimanenti 2/5 dei fondi.

L'ostello piace agli studenti perché permette loro di vivere costantemente, anche oltre l’orario delle lezioni, l’esperienza della “comunità”, protetta e propositiva, che si è creata con i compagni ed il personale della scuola. Gli insegnati ci riferiscono che è aumentata la loro capacità di studio ed approfondimento perché aiutati ed invogliati per emulazione nello studio e nei compiti. La comunità si regge su un efficace sistema di sussidiarietà nella cura dei bisogni : gli studenti più grandi, opportunamente ripartiti su tutti gruppi/stanza, si prendono responsabilmente cura dei più piccoli per tutte le loro necessità con la supervisione dell’assistente di custodia pagato dal nostro progetto e degli insegnanti e del Preside che, volontariamente, mettono a disposizione parte del loro tempo libero.

I ragazzi sono felici di vivere insieme in un ambiente sicuramente più confortevole e stimolante della maggior parte delle abitazioni famigliari: ce lo hanno mostrato nelle ore trascorse insieme nelle loro stanze.


 

SOSTEGNO ALL’ATTIVITA’DIDATTICA con la fornitura del seguente materiale acquistato a Leh :

- Kit scolastici e lavagne per 59 bambini e ragazzi della High School + 18 bambini piccoli della Mimmo School +, per la prima volta, anche i 18 studenti/monaci del monastero ai quali per la prima volta, abbiamo voluto dimostrare il nostro interesse quali parte integrante della comunità infantile di Lamayuru. Il Lama (il capo) e gli altri monaci del monastero hanno apprezzato la nostra attenzione per i loro studenti anche se ci rendiamo conto che in quella situazione quello che ci pare più utile per i ragazzi non è l' aiuto finanziario bensì l'occasione di una nuova relazione al di fuori dell'isolamento in cui vivono. Per noi è molto interessante conoscere questa realtà così importante nella scala dei valori della società del Ladakh: tot.400 euro

- 1 Generatore per produrre l'energia necessaria al funzionamento del televisore, dei computer e di altre piccole apparecchiature utilizzate a scuola, nonché per l'illuminazione nelle ore serali non coperte dalla limitata erogazione limitata di energia pubblica (circa 2 ore al giorno) : tot.650 euro

- 1 televisore, 1 lettore CD, 1 parabola, 1 abbonamento TV, 1 radio e altri materiali didattici e di consumo: tot.445 euro

- 30 materassi per le brandine delle camere dell'ostello: tot.125

Dall'Italia avevamo invece portato un p.c. su esplicita richiesta degli insegnanti, per specifiche attività didattiche con i bambini più piccoli:tot. 523 euro.

Naturalmente le autorità del villaggio hanno confermato l'impegno ad assicurare alla scuola il combustibile per il riscaldamento nonché il personale di cucina , raddoppiato rispetto all'inizio per l'aumento dei ragazzi dell'ostello.


 

Il progetto complessivo approvato con accordo firmato congiuntamente a Lamayuru in data 1 luglio 2011 ha il valore totale di 7.067 euro. Tale somma deriva dai contributi dei soci, degli amici e dei sostenitori di Orient@menti.

A tutti loro chiediamo non solo di condividere la soddisfazione per questi risultati ma anche di partecipare con le loro idee e suggestioni alla nostra progettazione affinché il nostro intervento sia ancora più efficace e le relazioni con i nostri amici di Lamayuru ancora più intense.


 

POST SCRIPTUM


 

Durante la nostra visita a Lamayuru abbiamo anche cercato di valutare la fattibilità, e soprattutto l'interesse e la disponibilità del villaggio per un'altra idea progettuale: la realizzazione di una casa-museo nella parte antica del paese dove i i turisti, numerosi nel periodo estivo,potrebbero vedere esposte e rappresentate le testimonianze dei diversi aspetti della cultura del Ladakh. Pensiamo ad oggetti della vita quotidiana, della pratica religiosa e delle arti tradizionali. I ragazzi terminato il loro percorso scolastico potrebbero alternarsi , dopo una specifica formazione data dalla stessa scuola, nel ruolo di "guide"per i visitatori , in un'attività con valenza anche economica .

Abbiamo esposto l'idea ai rappresentanti dell'autorità del villaggio ed al Preside riuscendo anche ad individuare un'abitazione adatta allo scopo. La proposta li ha interessati ma anche un po' spaventati, hanno il tempo che vogliono per pensarci..sanno che possono contare su di noi.


 


 

PROSEGUIRE IN QUESTA ESPERIENZA SARA’ POSSIBILE SOLO CON L’AIUTO DI TUTTI VOI.....GRAZIE.....



 

COME SOSTENERE IL PROGETTO E L’ASSOCIAZIONE

- Sottoscrivendo una tessera associativa annuale di Euro 20,00.

-Con donazioni in sede o tramite conto corrente bancario:

IBAN IT 50 T 03268 30740 024855783490 con causale “Progetto tra cielo e terra, scuola di Lamayuru”.